theChairs

 

CLAUDIA, IL DESTINO A VOLTE HA VITA FACILE.

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Un’intuizione del nonno materno, o forse semplicemente un caso, vuole che il giorno del suo terzo compleanno Claudia ritrovi sotto le sue piccole mani una pianola HB 412 Bontempi. Notando che di giorno in giorno da quei tasti bianchi e neri cominciavano a uscire melodie sempre meno casuali, i suoi genitori decidono di iscriverla all’Accademia Musicale del M° Orfeo Burattini, per studiare pianoforte. La pianola viene presto sostituita da un piano vero e proprio, su cui la piccola Claudia inizia a studiare Bach, Mozart, Beethoven, Chopin… fino all’età di 14 anni, quando decide di dare una svolta alla sua impostazione classica, comprando la prima tastiera, una Roland E36.
Solo 3 anni più tardi la ritroviamo su un palco come cantante e tastierista dei “Bed ‘n Breakfast”, cover band rock con l’ambizione di realizzare brani inediti. I successivi impegni universitari la allontanano per un po’ dalla musica, finché una mattina non giunge del tutto inaspettata la telefonata di una certa Francesca, batterista di un gruppo “di sole donne”, in cerca di una cantante e tastierista…
Si direbbe una storia scritta dal destino, ma chi la conosce sa che non è esatto. Qualsiasi oggetto che emetta suoni le avessero messo fra le mani da bambina, avrebbe portato agli stessi risultati. Così è avvenuto con uno strumento innato, la voce: l’esperienza di 4 anni come contralto in una corale polifonica non basta a spiegare il fascino, la precisione e la versatilità di una voce e di una capacità interpretativa in continua evoluzione.
Dai primi mesi del 2011 è anche tastierista e corista dei “Netturband”(Garbage tribute band) e ad agosto fonda insieme con Francesca “Le Paillettes”, gruppo tutto al femminile che ripropone successi pop degli anni ’80, ’90 e 2000.


claudia@theChairs.it add me